ADIDAS TENNIS HU PHARRELL WILLIAMS

Browse By

A volte, la vita ingiusta ti obbliga a parlare di cose di cui non hai dimestichezza o particolare interesse… Ma non per me, oggi, ringraziando il cielo, ed anche alcune amicizie, sono riuscito a mettere le grinfie su un paio di ADIDAS TENNIS HU, una scarpa multi purpose della blasonatissima azienda tedesca. Il modello in questione, neanche a dirlo, è stato disegnato e pensato dal Re Mida dei nostri tempi: Pharrell Williams che , appunto, già fortemente brandizzato dalle “tre strisce”, ci propone la sua rivisitazione della scarpa forse più iconica del catalogo ADIDAS: la STAN SMITH.

Non lasciatevi ingannare dall’aspetto e dal colore forse un po’ fuorviante (teal/multicolor), quando vi dico che Skateboard P ha tenuto salde le regole base che caratterizzavano il famosissimo modello di riferimento. La semplicità tipica delle Stan Smith si ritrova qui nella forma semplice e lineare tipica delle scarpe dell’epoca. Ovviamente il tocco magico si manifesta in tutta la sua potenza quando si arriva ai particolari: la scarpa, di calzata slip-on,  ha una tomaia completamente in PRIMEKNIT, tessuto resistente, traspirante ed estremamente adattabile al piede, e tutto questo rende la scarpa comoda e reattiva quasi come un calzino stesso.

Il lavoro “sporco” viene affidato ad una suola in EVA, particolarmente comoda ed estremamente reattiva, che fa della Tennis una scarpa confortevole e performante. Tocco di classe, tipico di tutte le scarpe baciate da Pharrell è la linguetta interna, che nelle prime collaborazioni era decorata con lo schema della riflessologia plantare, e che oggi invece, data la “caratura” del progetto, integra a rilievo sulla suoletta stessa lo schema, finezze da maniaco (eccomi!).

Non c’è che dire, il nostro Pharrell ne ha messa in buca un’altra col primo colpo, non che ne avesse bisogno, ma porta il marchio tedesco ad un livello di Hype sempre più alto, tant’è che le sue ultime collezioni, come sicuramente questa, sono cadute preda del collezionismo più sfrenato e del reselling spietato. Un grazie particolare lo devo a Benedetta di PETER PAN a Viareggio, che attraverso peripezie telefoniche e segnali di fumo è riuscita a farmi recapitare il preziosissimo plico. In fondo, come sempre, tutti i link.

Peccato per voi mortali che penerete un pò per riuscire ad averne, io ho già nel caveau le mie…

God bless you all!

PHOTO: MASSIMO “PIACCA” BACCI

www.adidas.com

instagram: thenewconceptofpeterpan