OAKLEY CROSSRANGE per CYKELN DIVISIONE CORSE

Browse By

Cari amici, ormai non è più un segreto per nessuno, la nostra partnership con OAKLEY e, tutto questo, ci dà la possibilità i mettere le nostre untuose manine su una serie di modelli incredibili di cui avremmo un enorme piacere di parlare, con tutti voi ovviamente.

Oggi vi racconterò del colpo di fulmine che ho avuto quando mi sono imbattuto in questi occhiali: i CROSSRANGE, un modello che la ditta stessa inserisce nella categoria “lifetsyle”, quindi detta alla buona, un modello adatto alla vita di tutti i giorni. I nostri atleti ne sono stati muniti proprio per i momenti pre e post gara, ma più in generale per quando non sono su una sella.

Gli occhiali di cui vi parlo, però, esulano, credo , dal contesto della vita quotidiana, essendo molto di più di un semplice modello basico. I crossrange, infatti, vengono forniti da OAKLEY con una dotazione ricca, ovvero una coppia di stanghette di ricambio, con inserti in gomma antiscivolo ed un  nasino con distanziale(tipico dei modelli per uso sportivo).

Difatto questi occhiali centrano in pieno una fetta di mercato importante, in cui peraltro OAKLEY era già ben presente, che include tutti gli sportivi che non necessariamente abbiano voglia di cambiare continuamente o che semplicemente richiedano al loro fidato occhiale quello spunto in più, tipico dei modelli tecnici.

CROSSRANGE risulta un modello a tutto tondo, durante i miei test, li ho portati per un mese cercando di averli sempre con me e capire come questi sarebbero stati veramente “lifestyle”. Amici di CYKELN, che ci crediate o no, hanno svolto il loro compito molto più che egregiamente e, grazie alla sacca portaocchiali( tipica di  OAKLEY) con scomparto per stanghette e nasello di ricambio, mi hanno permesso in pochi secondi di sfruttare a pieno questo occhiale.

Inutile dire che la lente sia due o tre spanne sopra la media degli occhiali (tecnici e non) in commercio. La tecnologia PRIZM su cui l’azienda ha riversato tutta la ricerca per la performance degli atleti più esigenti, ha ovviamente dato i suoi frutti. La lente stessa consente una visione molto nitida e permette all’occhio di catturare in maniera incredibile i particolari grazie alla modulazione delle singole lunghezze d’onda del colore. Un capolavoro in definitiva.

La tecnologia PRIZM. ovviamente non si esaurisce ad un unico tipo di lente, ma permette applicazioni ben definite per ogni uso specifico, ad esempio ne esiste un modello per la pesca ( modulato per non rimanere abbagliati dal riverbero del sole sull’acqua) e per molte altre situazioni specifiche. I modelli testati da noi montane le lenti ROAD adatte all’uso specifico della bici su asfalto, ma devo dire che le ho anche usate per scampagnate in MTB e anche nei punti di sole insistente, specie in discesa, ho trovato le lenti molto confortevoli e affidabili, cosa che durante una discesa su sassi e fango non guasta mai!

In definitiva il modello di OAKLEY in questione sono, a nostro avviso, il top sul mercato per chi abbia bisogno di un occhiale versatile, resistente, polifunzionale e, non meno importante, di qualità alta. Senza volervi rubare altro tempo vi invito a visitare il sito di OAKLEY Italia per capire meglio la tecnologia e l’innovazione che questa azienda usa da anni per prodotti sempre al top. Quindi non mi resta che consigliarvi questi CROSSRANGE, senza nessuna esitazione e, mi raccomando, occhio alla lente, la scelta, non banale, può solo impreziosire  un occhiale già di per se avanti anni luce rispetto ai contender di settore.

VOTO CYKELN: 10/10

Photo: MASSIMO “PIACCA” BACCI

http://it.oakley.com/